Riposizionamento strategico per JazzAscona

JazzAscona

Aprirsi maggiormente a diversi stili musicali, mantenendo l’anima jazzistica del festival, uno stretto legame con la musica di New Orleans e un occhio di riguardo verso i giovani. Questo è l’indirizzo nuovo che l’Associazione JazzAscona intende dare alla popolare rassegna musicale asconese, che annuncia pure di rinunciare alla direzione artistica di Nicolas Gilliet. La 36. edizione di JazzAscona è in programma dal 25 giugno al 4 luglio 2020.
 

Con questo riposizionamento, l’Associazione JazzAscona intende gettare le basi per un festival più dinamico, in grado di incuriosire ed attirare un ampio spettro di pubblico locale e di turisti, con l’obiettivo di proporre un evento attraente che miri anche ad aiutare maggiormente l’indotto economico della regione.

Dal profilo musicale si vuole conservare una base jazzistica, su cui costruire un programma più aperto, dando spazio a gruppi emergenti, a giovani talenti, alla musica svizzera e ticinese.

New Orleans resterà il cavallo di battaglia della manifestazione. L’intento è di sempre più raccontare la New Orleans di oggi, scoprire le sue tendenze musicali e la sua cultura, infoltendo la presenza di artisti provenienti dalla Città del delta.

Sulla base di questa nuova impostazione l’Associazione JazzAscona ha deciso di rinunciare alla posizione di direttore artistico nella forma intesa fino ad oggi. Di conseguenza il mandato all’agenzia musicale NicOLAsound non è stato rinnovato per l’edizione 2020, non escludendo però future collaborazioni.

L’Associazione JazzAscona, ringrazia vivamente Nicolas Gilliet per la lunga e proficua collaborazione, l’impegno e l’ottimo lavoro svolto, sottolineandone il contributo nel dare un’identità a un festival di valenza internazionale.   

Maggiori informazioni sull’evento e sull’ assetto operativo dell’Associazione seguiranno nelle prossime settimane.